Imbiancare Casa

I Colori Della Casa

Tra i meandri delle scelte e delle decisioni, nel bel mezzo delle cose da fare e da comprare per la propria abitazione, c’è un aspetto da non sottovalutare: il colore della vostra casa.

Non confondetelo con la mera operazione di tinteggiatura delle stanze. Certo concerne anche questa, ma è molto di più: armonia e luce, gioco ed emozione, congiunzione e contrasto. L’ennesimo strumento per ravvivare l’ambiente domestico e contrassegnarlo di carattere e personalità. Identità che passano per tecniche e sfumature, effetti ottici e disegni che rallegrano ed alleggeriscono le atmosfere. Le quali, mai come in questo momento, amano essere ravvivate da tinte nettamente diverse e gioiose. Oppure da parati artistici e variegati.

I Colori Chiari per Decorare Casa

Decori in stile retrò o ultramoderno, realizzati tinta su tinta o in sovrapposizione, che possono tappezzare tutta la stanza o un’unica parete e che sfidano la più convenzionale imbiancatura delle camere. Un procedimento, quest’ultimo, che pure assume toni nuovi e sbalorditivi. Che considerano superati (almeno in parte) i più tradizionali bianco ottico o bianco sporco, rosa pastello o azzurro cielo, per colorare e colorarsi di giallo sole, ocra rossa e grigio tenue.

Nero come Moderno

Fino ad arrivare al marrone o al nero. Sfumature scure ed improponibili fino a qualche anno fa, ma che oggi diventano regine indiscusse della casa. Posandosi sui mobili ed i complementi e vestendone finanche le pareti. Riuscendo, così, nell’intento di attribuire un significato nuovo al senso profondo della casa ed alle sue peculiarità. Perché l’abitazione è tradizione che si intreccia con la sperimentazione, passato che interagisce con presente e futuro. Un andirivieni di proposte e soluzioni, che esplicano in maniera infallibile l’art de vivre et d’habiter. E voi, sapete esprimere la vostra?

Un muro dinamico

Una nota società giapponese, specializzata nella produzione di dispositivi elettrici ed elettronici ad alta tecnologia, sta mettendo a punto un’invenzione unica nel suo genere: una carta da parati in versione tv color, in grado cioè di produrre immagini senza bisogno di proiettori. Un progetto non ancora completato, ma che a breve potrebbe rivoluzionare i colori di tantissime case di tutto il pianeta.

Colori Fai da Te

Se volete dare una rinfrescata alla casa prima di metterci piede con la/il vostra/o lei/lui, oppure siete in fase di ristrutturazione della casa? Ma quanto costa ristrutturare casa nella fase di verniciatura? Per risparmiare potete Improvvisarvi imbianchini, ma non prima di aver scorso la lista dei nostri consigli:

Come dipingere le pareti di casa

Per eseguire una tinteggiatura professionale delle pareti di casa, è necessario conoscere e mettere in pratica alcune nozioni fondamentali.

Quanto colore serve?

Il primo passo è capire quali materiali necessitano, iniziando dal calcolare il quantitativo di pittura per interni necessaria. Il calcolo è molto semplice, si misurano i metri quadri da tinteggiare, moltiplicando il perimetro della stanza per l’altezza, al quale sommare l’area del soffitto. Verificando la resa al metro quadro della vernice, si calcola facilmente il quantitativo di vernice necessario.

Preparare il muro

La seconda operazione da eseguire è la verifica dell’intonaco. Nel caso ci fossero delle scrostature, distacchi o fori da sigillare, si deve eseguire un’opera di stuccatura preventiva, per avere una finitura uniforme, ed ottenere successivamente delle belle pareti colorate.

Nylon e nastri di carta Prepara la stanza alla tinteggiatura.

Ora devi spostare in altre stanze tutto il possibile, e coprire tutto il resto (mobili grandi, divani, letti etc) con gli appositi teli di Nylon. Si devono togliere tutte le mascherine degli interruttori e prese elettriche, e sigillarli con il nastro di carta. Con lo stesso nastro sigillare i bordi di finestre, porte e tutto il battiscopa lungo il perimetro della stanza.

Ora siamo pronti per sciogliere la vernice. Leggere le proporzioni di acqua da aggiungere al prodotto, e miscelare con una spatola di legno fino a raggiungere la giusta fluidità. La vernice non deve essere ne troppo densa, perché diventa difficile applicarla alla parete, ma neanche troppo fluida perché tenderebbe a scivolare via, a non coprire bene la parete, ed inoltre  a sgocciolare molto di più sporcando ovunque.

Alcuni piccoli segreti sono

  1. il diluire la vernice il giorno prima dell’utilizzo, perché si amalgama meglio e sarà più facile applicarla.
  2. Il secondo segreto è procedere con passate prima in orizzontale e poi in verticale, aiuterà a stendere meglio la vernice, ed ottenere una migliore copertura.
  3. Cominciare con a pitturare partendo dal soffitto e dagli angoli.
  4. Adoperare il rullo con velocità regolare dall’alto verso il basso.
  5. Intingere solo la punta delle pennello (max 1 cm) nella pittura e distendere con movimento di polso ben estesi

L’ultimo consiglio è quello di valutare il risultato delle imbiancature dopo aver atteso la completa asciugatura della vernice. Il tempo di asciugatura varia in base ai tipi di vernice e alle condizioni climatiche, in giornate fredde e umide il tempo si allunga. Fate passare una notte e verificate il risultato alla luce del giorno, solo così sarà facile stabilire se necessita qualche ritocco.

Come imbiancare casa non sarà più un segreto, tinteggiare le pareti sarà molto più facile, abbinate le vostre pareti con i colori che preferite e la vostra casa sarà molto più accogliente…. Se siete ancora indenni, e la vostra casa anche, continuate pure l’operazione. In caso contrario, rivolgetevi ad un professionista: vi costerà più caro, ma alla fine ne sarà valsa la pena.

“Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori.”John Ruskin (1819 – 1900)