Interior Design

Interior Design & Interior Designer

L’interior Designer si occupa di Interior Design, ma fare un corso non basta ad avere le skill di un Architetto per la progettazione di interni. Scopriamo cosa è l’interior design, perchè è importante, chi si occupa di Design per interni  e le abilità che deve possedere.

Interior Design

Che cosa è l’Interior Design?

Interior design non è solo decorazione della casa. Riguarda progettare e creare interni funzionali, efficienti e belli da vedere in tutti i tipi di luoghi tra cui le case, edifici pubblici e proprietà commerciali come negozi, ristoranti, luoghi di svago ed uffici.

L’interior design può essere applicato anche ad ambienti temporanei tipo stand espositivi per fiere o installazioni temporanee artistiche. Tutto ciò che ha un interno può essere progettato, riprogettato o rinnovato.

L’uso fantasioso ed efficace del colore, dei materiali, delle finiture, della luce è fondamentale per un interior designer. La maggior parte degli interior designer si occupa di tutti gli aspetti della progettazione di un spazio architettonico, plasmare la struttura dello spazio stesso, così come decorarla, partendo dalla scelta di colori fino alla selezione di finiture interne, quali rivestimenti, pavimentazioni, arredi e mobili.

Perché l’Interior Design importante?

Un ambiente realizzato da un interior designer non è solo un ambiente con un bel look e funzionale, ma deve anche avere un impatto significativo sull’umore e sul benessere di chi ci vive.

Lo studio psicologico e l’applicazione di combinazioni di colori, l’arredamento ben progettato, il posizionamento e la scelta di mobilio, la manipolazione dello spazio e della luce, creano una reale differenza per come si percepisce un ambiente e per come ci sentiamo.

Gli spazi pubblici di tutti i giorni come le scuole e gli ospedali possano beneficiare più di altri del design creativo, per migliorare la salute e la produttività.

Un negozio, un ristorante, un luogo di svago che è invitante e stimolante all’interno, potrà potenzialmente attirare più clienti e quindi aumentare i profitti.

In tutti i casi la figura dell’interior designer può essere usata per far emergere le qualità migliori di un ambiente, sia privato che pubblico facendo aumentare il valore dell’immobile, la qualità e la funzionalità degli spazi.

Corso di Interior Design

La maggior parte degli Interior Designer ha un attestato di Interior design e possono avere un’introduzione da studenti in architettura per un breve periodo o avere competenze di modellazione  3D o argomenti correlati.

Certamente la figura che per noi è più completa è chi ha studiato ed ha ottenuto la Laurea o il Diploma di Interior Design negli ultimi anni, presso le università o istituti pubblici o privati, per il semplice motivo che non basta avere gusto, per poter progettare e definire un buon progetto si debbono prendere in considerazione moltissimi aspetti ed esigenze anche tecniche.

Inoltre per chi desidera intraprendere questa professione può effettuare un Corso di Interior Designer anche senza aver effettuato uno studio di architettura.

Gli Interior Designer che lavorano nella fascia alta del settore, in case di lusso o in interni di hotel ad esempio nella maggior parte dei casi avranno esperienze architettoniche o collaborano con architetti.

Interior Designer

Chi fa Interior Designer?

L’interior Designer è una figura professionale relativamente nuova, che ha negli studi le basi di specializzazione in Architettura ma ha meno potere rispetto ad un Architetto. Dal punto di vista didattico l’Interior Designer ha concentrato le conoscenze su tutti gli aspetti che circondano gli interni, sviluppando un ottima capacità pratica per intervenire su progettazione e modellazione, e una particolare sensibilità emozionale e stilistica dovuta agli studi approfonditi del rapporto uomo-spazio e spazio-natura-uomo.

L’Architetto

L’Architetto è la figura professionale più completa in questo settore perché oltre agli interni,  può autorizzare e progettare lo sviluppo di diversi tipi di progetti dal punto di vista strutturale e spaziale.

In genere agli architetti non piace essere chiamati Interior Designer, anche se prevalentemente lavorano su progetti di interni. Ci vuole molto più tempo per qualificarsi come Architetti, che effettuare corsi di Interior Designer, anche se in realtà chi concorre a studi di architettura si prepara su sistemi interni, riqualificazioni e ristrutturazioni, interni commerciali e non.

Lo stilista interno o decoratore

Uno stilista è una figura artistica che arreda e decora un set fotografico o delle vetrine per un breve periodo di tempo. L’elemento che caratterizza un decoratore di interni è la spiccata vena innata artistica e la capacità di addobbare in modo creativo studiando ogni minimo dettaglio. I decoratori di interni o stilisti di interni vengono coinvolti in attività temporanee per finalità di marketing e pubblicità.

Il proprietario della casa

Spronato dalla mania del fai da te del 1990 e più recentemente la sovrabbondanza di programmi televisivi come ad esempio “Fratelli in Affari”, invogliano il pubblico a rinnovare, a ristrutturare la casa, facendo vedere come è facile poter cambiare con poco. Una tecnica che funziona soprattutto su fasce di classe medio-bassa, mentre i proprietari di classe medio-alta sono ancora propensi ad assumere un professionisti di interior design.

Cosa Fa L’interior Designer?

I progettisti ottengo un lavoro con diversi modi, il successo e l’aggiudicarsi di un lavoro dipenderà non solo dalle competenze e dalla creatività del Designer o di quanto è famoso, ma anche dalla capacità di rispondere, comunicare e comprendere velocemente ad una serie di esigenze del cliente. Una volta conquistata la fiducia reciproca e l’incarico, si dovrà fornire un preventivo, che dipende dalla dimensione e il carico del lavoro e la portata del team di progettazione. In ogni caso il progettista d’interni avrà bisogno di sapere:

  1. Chi userà lo spazio e quali sono le loro esigenze e richieste?
  2. Quante persone useranno lo spazio?
  3. Per quanto verrà utilizzato lo spazio giorni? Mesi? Anni?
  4. Quali sono le ambizioni del cliente e cosa spera di guadagnare attraverso la messa in opera?
  5. Qual è il budget a disposizione?
  6. Quali sono i tempi indicativi previsti per il completamento?

La Ricerca

Il primo passo per effettuare un buon progetto è la ricerca. Comprendere le vere esigenze e i desideri del committente è la fase più complicata, perché molto spesso ha le idee confuse, sarà bravura del progettista saper consigliare ed ascoltare le esigenze e i desideri del cliente per realizzare uno spazio vivibile e funzionale che racchiuda le richieste con stile.

Design creativo

L’approccio di progettazione creativa inizia disegnando e creando dei bozzetti o immagini di concetto che poi saranno mostrati nelle prime fasi al cliente. Quando il cliente sarà soddisfatto con i piani introdotti dal team di progettazione si può passare a disegni tecnici o piani (di solito fatto utilizzando il software AutoCAD), utilizzabile dal costruttore per avviare il processo di costruzione.

Software di Modellazione 3D e di rendering come Rhino e 3D Max Studio, ArredoCAD , pCon.planner, consentono la progettazione per la definizione tridimensionale del progetto. I render coinvolgono e conquistano in modo straordinario l’attenzione del cliente, vi consigliamo di farne un buon uso e di non mostrare render non completati, per non trovarvi a dire “è così ma non è proprio così”, ricordatevi quello che si vede “è fatto così!”.

Costruire una squadra

A seconda del tipo di intervento di un progetto, un interior designer avrà bisogno di lavorare con vari specialisti che possono variare da ingegneri, elettricisti, falegnami fino ai consulenti ambientali e costruttori. La maggior parte degli interior designer e architetti hanno già la propria squadra di esperti ed imprese edili di fiducia.

Scelta dei materiali e delle finiture

Scegliere i materiali giusti, mobili e arredi da integrare in un progetto è una parte molto importante del lavoro di un designer d’interni.

Un interior designer che si occupa di progetti residenziali di lusso deve interfacciarsi con rivenditori e distributori specializzati nella fornitura di articoli per i progetti professionali di interior design.

Industrial Interior designer che lavorano su progetti commerciali o pubblici più spesso si affidano a fornitori di mobili per arredamento on line in quanto vengono utilizzati sempre più per trovare un’ampia scelta di arredi al dettaglio a prezzi più vantaggiosi.

Conclusioni

Avere buon gusto per arredare interni è importante tuttavia studi ed esperienza sono fondamentali per realizzare un progetto d’interior Design qualitativamente elevato. Tenersi informati sulle nuove tendenze per valorizzare un interno potrebbe non essere sufficiente e per non rischiare di sprecare soldi conviene affidarsi ad un professionista e meglio ancora se l’interior designer che sceglierai sarà un Architetto.